Ultimi articoli
Newsletter

Monte Porzio Catone | Programma di riqualificazione energetica degli edifici del Comune

Impianti fotovoltaici in tre plessi scolastici

Pulcini: «Trasmettere alle future generazioni il rispetto dell’ambiente»

di Simona Martini

MONTE PORZIO CATONE | Venerdì 15 di febbraio sono stati consegnati alla ditta Bottino s.r.l. i lavori per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico presso alcuni plessi scolastici di Monte Porzio Catone. I lavori interesseranno tre edifici dell’Istituto Comprensivo don Milani, la scuola media E. Fermi di via Costagrande, la scuola primaria G. Carducci di via I maggio e la scuola elementare G. Carducci di P.zza Borghese. Gli interventi si inseriscono nell’ambito di riqualificazione energetica degli edifici di proprietà del Comune di Monte Porzio Catone promosso dall’amministrazione comunale.

PROGRAMMA ORGANICO | « Per il nostro comune – spiega il sindaco Luciano Gori – si tratta di un lavoro importante che si inserisce all’interno di un programma organico le cui linee guida sono state tracciate con l’approvazione del Piano Energetico Comunale (PEC), un lavoro nato dalla collaborazione con l’Università di Tor Vergata, condotto da una equipe di studiosi coordinata dal professore Angelo Spena e che non è costato neanche un euro ai cittadini di Monte Porzio Catone ».

GENERAZIONI FUTURE E RISPETTO PER L’AMBIENTE | Dopo il geotermico realizzato alla scuola primaria di via I maggio e il solare termico alla scuola materna di via Frascati, arriva quindi il fotovoltaico « a completare – spiega il vicesindaco Massimo Pulcini, assessore alla pubblica istruzione – l’opera di riqualificazione energetica della scuola. Non è un caso – aggiunge – che si sia partiti proprio dalle scuole, il tentativo è quello di trasmettere alle future generazioni il rispetto dell’ambiente e l’importanza del risparmio, soprattutto di quello energetico».

Giovedì 21 febbraio 2013

© Riproduzione riservata

1236 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: