Fermato giovane rapinatore seriale

Ultimi articoli
Newsletter

Velletri | derubava supermercati attraverso operazioni lampo

Fermato giovane rapinatore seriale

L'auto della fidanzata ha permesso alla polizia di incastrarlo

Redazione Online

Il giovane rapinava supermercati
Il giovane rapinava supermercati

VELLETRI | Si era specializzato in rapine lampo presso esercizi commerciali e supermercati. I colpi, messi a segno quasi tutti nella zona di Velletri, venivano portati a termine sempre con lo stesso metodo. Pistola alla mano, entrava nei locali e, dopo aver minacciato le cassiere, si faceva consegnare l’incasso. La fuga a piedi per raggiungere l’automobile, di proprietà della sua compagna, parcheggiata sempre a distanza di qualche centinaio di metri, e il gioco era fatto. Ieri sera, però, dopo l’ennesimo colpo messo a segno presso un supermercato al km 41 di via Appia, qualcosa è andato storto. Gli agenti del commissariato di Velletri, intervenuti subito dopo la rapina, sono riusciti ad entrare in possesso del numero di targa dell’auto usata dal malvivente per la fuga. Un rapido accertamento sull’intestatario del veicolo, risultata essere una donna, per capire che l’auto non era inserita tra quelle da ricercare come rubate, ed è scattato il piano. Due auto del reparto Volanti e una del commissariato di San Paolo, su segnalazione fatta pervenire dai colleghi di Velletri, si sono recate a Cerveteri, località alle porte di Roma dove risultava abitare la proprietaria dell’auto incriminata. Una volta giunti nei pressi, i poliziotti hanno perlustrato vie e cortili adiacenti alla ricerca del veicolo, trovato parcheggiato, poco dopo, negli spazi condominiali, ubicati sul retro dell’edificio interessato. Trovata l’auto, gli investigatori hanno proceduto all’accertamento. Suonato il campanello di casa della donna, la stessa, con la scusa che doveva legare il cane, a suo dire pericoloso, ha aperto dopo diverso tempo. Nell’abitazione, oltre alla ragazza proprietaria del veicolo, gli agenti hanno identificato anche un uomo che, messo a conoscenza del motivo dell’accertamento, ha negato ogni accusa, riferendo ai poliziotti di essere stato tutto il giorno al lavoro. Ma incalzato dalle domande degli agenti, l’uomo, S.G., ventiduenne romano, ha poi confessato. Messo alle strette dai poliziotti infatti, ha capito di essere stato scoperto, ed ha ammesso di essere stato lui l’autore della rapina del supermercato di via Appia e di aver usato, per l’occasione, l’auto della sua compagna. Tra l’altro, portato presso il commissariato di Velletri, il rapinatore seriale è stato riconosciuto inequivocabilmente dal direttore del supermercato che lo ha incrociato casualmente mentre stava denunciando l’accaduto. Nell’appartamento, oltre ai pantaloni indossati dal giovane durante la rapina, ritrovati nel secchio dell’immondizia, i poliziotti hanno sequestrato la somma di 700 euro in contanti, bottino della rapina di via Appia, trovati in un comodino, e altri mille euro circa che aveva nel portafogli, sicuro provento delle rapine precedenti. Sono ancora in corso le ricerche della pistola utilizzata nei colpi. Quello che è certo è che al momento l’uomo è indiziato di essere l’autore di diverse rapine compiute nel giro di pochi giorni e che di questo dovrà risponderne alla giustizia.

Sabato 16 marzo 2013

© Riproduzione riservata

1367 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: